Piccoli trucchi per sopravvivere alle abbuffate natalizie – di ANTONIETTA PERRINA

Quelle Natalizie restano sempre le feste più belle dell’anno e per noi italiani, nonostante l’anno particolare che stiamo vivendo e le restrizioni in atto riguardo al non potersi riunire numerosi a tavola in quei giorni, non rinunciamo alle prelibatezze dei pranzi e delle cene che rappresentano la tradizione del Natale italiano.

Ma cosa fare per non ritrovarsi poi il 7 gennaio con qualche kg in più  e i sensi di colpa dovuti al non aver saputo resistere a tavola?

Niente panico! Con qualche piccola strategia e iniziando a far qualcosa fin da oggi possiamo arrivare a gennaio indenni e sopravvivere alle abbuffate Natalizie:

  • Mantenere idratato l’organismo nel modo corretto è fondamentale. Bere due bicchieri d’acqua il mattino appena svegli aiuterà la depurazione del corpo mentre bere prima dei pasti principali aiuterà a raggiungere più facilmente il senso di sazietà e faciliterà la digestione. Non aspettare di avere sete per bere dell’acqua perché quando questo succede significa che l’organismo si sta già disidratando.
  • Non arrivare a tavola affamati perché presi dai preparativi del pranzo o della cena, ma “fermarsi” per fare lo spuntino di metà mattino e metà pomeriggio.
  • Mettere il cibo in piatti più piccoli e colorati; questo suscita un appagamento attraverso la vista e si avrà la sensazione che la porzione sia più abbondante. Mangiare lentamente assaporando il cibo e masticando accuratamente il boccone; in questo modo il senso di sazietà sarà anticipato e non saremo tentati di chiedere il Bis. I dolci, i protagonisti di queste feste, sono da evitare  limitandoci ad assaggiarli  solo ai pranzi dei giorni di festa, evitandoli invece come la peste durante le cene.
  • Dedicarsi del tempo: prendersi del tempo e dedicarlo alla propria beauty routine massaggiando la pelle con un prodotto idratante. Se è possibile, prenotare un trattamento Detox Riequilibrante in un istituto di bellezza: servirà a liberare il corpo dalle tossine e ad aiutare le attività metaboliche dell’organismo oltre ad essere una vera e propria coccola che allontana lo stress e la voglia di gratificarsi con cibi spazzatura.
  • Fare sport regolarmente e aumentare la propria sessione di 10-15minuti in previsione delle feste. Lo sport contrasta lo stress riducendo la produzione di cortisolo, aumenta l’autostima e combatte l’ansia e, udite udite, stimola la produzione da parte dell’organismo degli ormoni della felicità quali, le endorfine che generano un potente effetto benessere che si protrae a lungo e la dopamina che è un neurotrasmettitore che agisce sulla motivazione.

Insomma, qualunque sport fa bene al fisico e alla mente  e ci aiuta ad arrivare a gennaio passando indenni attraverso le tentazioni della tavola e in perfetta forma e carichi di energia.

Antonietta Perrina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *